Aperta fino al 20 settembre presso l’antico refettorio dell’Abbazia

Morimondo Abbazia

Per iniziativa della «Fondazione Abbatia Sancte Marie de Morimundo» e del «Museo dell’Abbazia di Morimondo» è stata allestita presso l’antico refettorio dell’Abbazia di Morimondo (piazza Municipio, 6) la mostra «Tracce di storia sulle vie dei pellegrini. Testimonianze e reperti antichi sulle vie romane e medievali». L’inaugurazione si è tenuta domenica scorsa al termine della Santa Messa delle 10.30 con una presentazione e la visita guidata.
L’allestimento è stato possibile grazie alla decisione maturata dalla professoressa Giorgina Pezza Tornamè, che da anni collabora e sostiene l’abbazia di Morimondo, di donare la raccolta archeologica e l’intera sua biblioteca – le cui costituzioni sono iniziate alla fine dell’Ottocento da suo padre Francesco Pezza – alla «Fondazione Abbatia Sancte Marie de Morimundo» e al suo Museo.
Obiettivo della mostra, che presenta anche alcuni reperti morimondesi di epoca romana, è di far comprendere come le strade romane del territorio lomellino sono state riutilizzate nel tempo e divenute, in molti casi, i tracciati medievali percorsi da migliaia di pellegrini provenienti dall’intera Europa. Sarà possibile visitare la mostra fino al 20 settembre alla domenica, dalle 15 alle 18, previo ingresso al chiostro (giorni feriali solo per gruppi e su prenotazione).
Info: contattare la segreteria, dal lunedì al giovedì, dalle ore 9 alle 12 (tel. 02.94961919).

Ti potrebbero interessare anche: