A Turbigo, un incontro sul beato cardinale Schuster in occasione del XX anniversario della sua beatificazione e degli 80 anni della chiesa parrocchiale della Beata Vergine Assunta, da Lui consacrata il 29 giugno 1936. Durante la serata, che ne tratteggerà la vita, le opere e il magistero si alterneranno il parroco don PierLuigi Albricci, mons. Ennio Apeciti e Paolo Mira

schuster

Un monaco benedettino diventato arcivescovo di Milano; ecco, in sintesi, la vita del cardinale Alfredo Ildefonso Schuster, beatificato esattamente vent’anni fa da papa Giovanni Paolo II il 12 maggio 1996. E proprio per approfondire la vita e l’operato di questo grande arcivescovo milanese, una delle personalità più importanti ed emblematiche della Chiesa del Novecento, la Commissione Cultura della Comunità Pastorale “Santa Maria in Binda”, che raggruppa le parrocchie di Turbigo, Nosate, Robecchetto e Malvaglio, ha deciso di organizzare lunedì 12 settembre alle ore 21 nella chiesa Beata Vergine Assunta di Turbigo una serata di approfondimento dal titolo “Alfredo Ildefonso Schuster, tra Benedetto e Ambrogio”, durante la quale si alterneranno don PierLuigi Albricci, responsabile della Comunità pastorale, monsignor Ennio Apeciti, rettore del Pontificio Seminario Lombardo a Roma e responsabile del Servizio per le Cause dei Santi dell’Arcidiocesi di Milano, e Paolo Mira, architetto e giornalista, che tratteggeranno la figura di questo grande pastore, ripercorrendone la vita, le opere e l’insegnamento, con un occhio di riguardo anche alle numerose Visite pastorali, alle Cresime, alle consacrazioni, alle inaugurazione e agli incontri avuti, nei suoi venticinque di episcopato milanese, con le quattro comunità locali del Castanese.

L’appuntamento, su canovaccio di un’analoga e felice serata su Giovanni Battista Montini – Paolo VI in occasione della beatificazione nel 2014, fornirà l’occasione per mostrare anche alcuni documenti e immagini inediti del cardinale Schuster, che permetteranno di declinare e leggere, anche a livello locale, le indicazioni espresse durante il suo magistero ambrosiano. Infine, la serata vuole essere un ulteriore approfondimento delle manifestazioni organizzate per celebrare l’ottantesimo di costruzione dell’attuale chiesa parrocchiale di Turbigo, consacrata proprio dal cardinale Schuster il 29 giugno 1936, le cui vicende sono state raccolte nella recente pubblicazione curata da Paolo Mira, Chiesa parrocchiale Beata Vergine Assunta di Turbigo (1936-2016), Turbigo 2016.

 

Ti potrebbero interessare anche: