Da questo autunno anche i giovani della Zona pastorale IV avranno�una scuola diocesana per l'impegno sociale e politico sul�territorio. Coinvolti i decanati di Bollate, Busto, Castano, Legnano, Rho, Valle Olona, Villoresi, Saronno e Magenta

Carlo ROSSI
Redazione

Questo autunno anche nei territori dei decanati di Bollate, Busto, Castano, Legnano, Rho, Valle Olona, Villoresi , Saronno e Magenta inizierà la scuola diocesana per l’impegno sociale e politico, destinata i giovani della Zona pastorale IV. La diocesi di Milano, infatti, dopo aver lo scorso anno realizzato una scuola analoga in Milano, ora propone anche un’esperienza formativa a livello territoriale che, per la Zona IV, farà capo a Rho, in via De Amicis 7, presso la sede del Centro Studi Giovanni Paolo II. Destinatari della proposta diocesana i giovani fino a 35 anni, cioè coloro che sono già o saranno l’ossatura portante della società dei prossimi anni.
Non una scuola per preparare necessariamente futuri politici, ma anzitutto un’opera di sensibilizzazione che, partendo dalla dottrina sociale della Chiesa, possa creare coscienze mature sul fronte della ricerca del bene comune, della difesa della verità, del contributo del singolo al bene della «città dell’uomo». Una risposta alla forte esigenza di riavvicinare le giovani generazioni a ciò che è «giusto» anche se non «conveniente», a ciò che richiede una visuale che vada oltre agli interessi» individuali, oggi che vi è un forte degrado culturale in Italia.
Ai giovani partecipanti non saranno date ricette precostituite, ma sarà rivolto loro l’invito a cercare nel Vangelo il messaggio universale di difesa dell’uomo, nel contesto sociale, familiare, economico in cui vivono. Un progetto che pare ambizioso e potrebbe durare più anni: il primo anno i temi che verranno proposti saranno già pregnanti, quali la dottrina sociale della Chiesa, la storia dei cattolici in politica, la Costituzione italiana, l’economia etica, il lavoro nell’economia globalizzata, la giustizia. Non sono previste soltanto delle conferenze, ma serate interattive, con docenti qualificati e testimoni di vita vissuta, dibattiti, laboratori dove i giovani potranno costruire un proprio pensiero e proporlo agli altri. Non mancheranno anche momenti aggregativi, momenti di spiritualità, incontri con la diocesi e trasferte per visitare pubbliche istituzioni.
L’inizio è previsto ai primi di ottobre 2009, intanto per ricevere informazioni è possibile scrivere all’indirizzo e-mail: rho@scuolaformazionepolitica.org Questo autunno anche nei territori dei decanati di Bollate, Busto, Castano, Legnano, Rho, Valle Olona, Villoresi , Saronno e Magenta inizierà la scuola diocesana per l’impegno sociale e politico, destinata i giovani della Zona pastorale IV. La diocesi di Milano, infatti, dopo aver lo scorso anno realizzato una scuola analoga in Milano, ora propone anche un’esperienza formativa a livello territoriale che, per la Zona IV, farà capo a Rho, in via De Amicis 7, presso la sede del Centro Studi Giovanni Paolo II. Destinatari della proposta diocesana i giovani fino a 35 anni, cioè coloro che sono già o saranno l’ossatura portante della società dei prossimi anni.Non una scuola per preparare necessariamente futuri politici, ma anzitutto un’opera di sensibilizzazione che, partendo dalla dottrina sociale della Chiesa, possa creare coscienze mature sul fronte della ricerca del bene comune, della difesa della verità, del contributo del singolo al bene della «città dell’uomo». Una risposta alla forte esigenza di riavvicinare le giovani generazioni a ciò che è «giusto» anche se non «conveniente», a ciò che richiede una visuale che vada oltre agli interessi» individuali, oggi che vi è un forte degrado culturale in Italia.Ai giovani partecipanti non saranno date ricette precostituite, ma sarà rivolto loro l’invito a cercare nel Vangelo il messaggio universale di difesa dell’uomo, nel contesto sociale, familiare, economico in cui vivono. Un progetto che pare ambizioso e potrebbe durare più anni: il primo anno i temi che verranno proposti saranno già pregnanti, quali la dottrina sociale della Chiesa, la storia dei cattolici in politica, la Costituzione italiana, l’economia etica, il lavoro nell’economia globalizzata, la giustizia. Non sono previste soltanto delle conferenze, ma serate interattive, con docenti qualificati e testimoni di vita vissuta, dibattiti, laboratori dove i giovani potranno costruire un proprio pensiero e proporlo agli altri. Non mancheranno anche momenti aggregativi, momenti di spiritualità, incontri con la diocesi e trasferte per visitare pubbliche istituzioni.L’inizio è previsto ai primi di ottobre 2009, intanto per ricevere informazioni è possibile scrivere all’indirizzo e-mail: rho@scuolaformazionepolitica.org

Ti potrebbero interessare anche: