Redazione

L’incontro dei giovani italiani con il Papa che si terrà a Loreto l’1 e il 2 settembre rappresenta un momento forte di condivisione e di apertura agli altri. Per poter vivere con più profondità questo evento, la Cei ha proposto che l’incontro sia preceduto dai “giorni dell’accoglienza”: si tratta di un’esperienza di gemellaggio con le diocesi di Romagna, Marche, Umbria e Abruzzo da mercoledì 29 agosto alla mattina di sabato 1 settembre.

di Edoardo Buroni

I ragazzi della diocesi ambrosiana saranno ospitati dalle parrocchie e dalle famiglie della Diocesi di Ancona. All’arrivo, il 29 agosto, l’accoglienza consisterà nell’incontro con diverse esperienze giovanili del-la realtà locale, in una celebrazione eucaristica e in una veglia serale nelle singole parrocchie.

Lo staff della Pastorale Giovanile ospitante, d’intesa con il Servizio Giovani milanese, ha strutturato i giorni di giovedì 30 e di venerdì 31 agosto con un’alternanza di tre attività che, a turno, coinvolgeranno tutti i gruppi partecipanti: un momento di catechesi in cui la riflessione e la preghiera si concentreranno sul tema dell’ascolto (caratteristico di questo primo anno dell’Agorà), alcuni itinerari di fede che prevedono incontri di spiritualità, storia e arte, e un momento di svago con una possibile gita al mare.

La giornata di venerdì si concluderà con la Messa nella centrale piazza Cavour celebrata alle ore 18 dal Card. Tettamanzi e con una grande festa che si svolgerà nelle piazze centrali di Ancona.

La festa verrà declinata con musica, canti e spettacoli, a partire dalle lettere della parola “Agorà”: Arte, Giochi, Ospitalità, Relazioni, Ascolto; i gruppi ospitati daranno il loro contributo per rendere ancora più animata e vivace la serata. Il tutto si concluderà entro le 23.00: sarà bene conserva-re entusiasmo ed energie per il pellegrinaggio verso la piana di Montorso e l’incontro con il Papa dei giorni successivi!

Ti potrebbero interessare anche: