Evitati i tagli, la Fondazione ha una nuova web tv e l'ha usata per il lancio dell'attività 2015

Giuseppe Guzzetti

Il presidente della Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti ha dato la buona notizia: «Per quest’anno siamo riusciti a evitare i tagli a cui temevamo di dover ricorrere, dopo la pesante tassazione confermata dal Governo a dicembre. Grazie all’ottima gestione del patrimonio che a fine anno ha reso l’8,32%». La Fondazione metterà a disposizione dei progetti non profit 150 milioni di euro, privilegiando il sostegno all’innovazione sociale, per i giovani, il welfare e il benessere delle persone.

Presentando le attività per quest’anno, il neo segretario generale Sergio Urbani ha fatto il punto sul 2014, durante il quale la Fondazione ha sostenuto 1042 progetti con 149 milioni di euro. Tra i numerosi progetti Urbani ha ricordato quelli di housing sociale: «Oltre ai mille appartamenti a canone da 500 euro al mese, che sono già realtà, entro il 2016 ne avremo altri 2500 in Lombardia».

I nuovi bandi sono on line sul sito, e per presentarli la Cariplo ha dato vita a una vera e propria streaming tv con eventi in diretta e interazione social col pubblico. Un vero successo che ha portato a collegarsi più di 1500 persone. Dopo aver presentato i bandi ambiente nella giornata di «M’illumino di Meno», oggi, sempre in streaming, è la volta dei bandi sul sociale, domani la cultura, mercoledì la ricerca scientifica.

Ti potrebbero interessare anche: