Milano, 4 novembre ’04

Si trasmette in allegato la lettera alla Diocesi del Cardinale Arcivescovo Dionigi Tettamanzi nella quale si informa che, a partire dal prossimo 1 gennaio 2005, don Virginio Colmegna si dedicherà a tempo pieno alla direzione della importante e delicata realtà della “Casa della Carità Angelo Abriani”.
Pertanto don Colmegna lascerà la direzione della Caritas Ambrosiana.

In sostituzione di don Colmegna, a dirigere la Caritas Ambrosiana viene chiamato don Roberto Davanzo, attualmente parroco di S. Maria alla Fontana.

Allo stesso tempo si trasmette la Comunicazione dell’Arcivescovo relativa alla nomina dei due nuovi vicari di zona: Mons. Angelo Brizzolari (per la zona pastorale IV: Rho – Melegnano – Busto) e don Carlo Faccendini (per la zona pastorale VII: Sesto S. Giovanni)

Le notizie sono in embargo fino alle ore 19.

Di seguito alcune brevi notizie biografiche di don Colmegna e don Davanzo.

Don Virginio Colmegna è nato nel 1945. Viene ordinato sacerdote nel 1969. Dopo avere operato nella pastorale parrocchiale, nel 1982 diventa collaboratore dell’Ufficio diocesano per la Vita Sociale e il Lavoro e Assistente diocesano del Movimento Lavoratori di Azione Cattolica. Nel 1990 diventa parroco della Parrocchia Resurrezione di Gesù a Sesto S. Giovanni, incarico che mantiene fino al 1993 quando viene nominato Direttore della Caritas Ambrosiana.

Don Roberto Davanzo è nato nel 1957. Viene ordinato sacerdote nel 1983. Dopo avere operato come vicario parrocchiale nella Parrocchia di S. Maria del Suffragio a Milano, nel 1991 viene nominato Assistente ecclesiastico regionale e diocesano della AGESCI. Nel 2000 diventa Parroco della Parrocchia S. Maria alla Fontana di Milano.

don Gianni Zappa
Responsabile Ufficio Com. Sociali

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi