Milano, 26 novembre ’04

In occasione del Natale è consuetudine che l’Arcivescovo indirizzi una propria lettera alle famiglie , lettera che viene distribuita dai sacerdoti in occasione della tradizionale visita alle famiglie. La lettera di quest’anno ha per titolo “Il Signore è con noi!” e riguarda il tema dell’Eucaristia, in coerenza con il tema della seconda tappa del percorso pastorale diocesano. Il linguaggio della lettera è molto diretto, semplice e familiare. Il Cardinale si rivolge a persone immaginarie che vivono differenti situazioni e problemi. Sono situazioni e problemi della vita reale che fanno parte del “bagaglio esistenziale” della nostra vita di oggi.
La diffusione di questa lettera in Diocesi ha raggiunto quasi il milione di copie. Di circa 100.000 copie è invece la lettera sempre del Cardinale Tettamanzi inviata ai bambini in occasione del Natale . È la terza volta che Sua Eminenza scrive ai bambini in occasione della festività da loro particolarmente sentita.
La lettera di quest’anno ha per titolo: “Gesù bambino e la sua Croce”.
La lettera, scritta in un linguaggio molto semplice, adatto ai bambini, trae spunto dalle situazioni di violenza e di male così presenti nel mondo. (Significativo il richiamo alla tragedia della Ossezia) ed invita i bambini ad offrire il loro contributo per portare la pace a tutti. Come? Accogliendo il regalo che a Natale viene da Gesù Bambino, cioè la sua croce. Concretamente ciò significa, anche nelle piccole cose, imparare a sacrificare qualcosa di proprio per gli altri; ricercare quotidianamente le vie per fare del bene. Significativo ed esemplare in questo senso è il racconto conclusivo: il racconto del “quarto re”.

Trasmetto in allegato i due testi del Cardinale.

Cordiali saluti.

Don Gianni Zappa
Responsabile Ufficio Comunicazioni Sociali

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi