l Coordinamento delle Unioni Professionali è così regolamentato:

Informazione
Il Coordinamento può portare a conoscenza dell’Arcivescovo e del Consiglio Pastorale Diocesano i propri lavori, tramite il Presidente o il Segretario. In accordo con il Presidente, o anche su invito dell’Arcivescovo, può rendere pubblici propri documenti, iniziative o programmi nelle modalità considerate più opportune.

Collegamento
Su temi generali di interesse pastorale e culturale si possono prevedere incontri e instaurare forme di collaborazione tra il Coordinamento delle Unioni Professionali, il Coordinamento diocesano Associazioni, Movimenti e Gruppi e le varie Consulte pastorali e commissioni diocesane interessate dall’ambito di attività delle Unioni Professionali.

Ti potrebbero interessare anche: